4137 visitatori in 24 ore
 200 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro





Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

I Rusteghi

"I Rusteghi" sono quattro cittadini veneziani del medesimo stato, della stessa fortuna e di ugual carattere: (leggi...)
€ 0,99


Merlino

Avanzi

Impressioni
Lento il tempo passa
nei lunghi giorni accaldati,
il ricordo di notti di fiamma
ch’ardono la verde pianura bagnata.

Le case e i comignoli anonimi,
i pioppi a ondeggiare le foglie
pel vento che viene dai barbari,
nel cuore l’anonimo inchino.

Gelato del piacere all’adone
quell’occhi sentirmi sul viso,
mi gela il sangue pel vene
ma’l vecchio rimane appiattito.

Dar sfogo alle brume d’oriente,
riporre la nemesi in zolle
dar calci al rimpianto che vive
o accogliere la gioia che viene.



Merlino 18/09/2016 06:03| 13| 536

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

Nota dell'autore:
«un vecchio testo dell'adolescenza. Come si cambia...
E' diverso il modo di sentire, diverso il modo di scrivere, diverso il modo di capire e di carpire... anche una voluttuosa sensualità ricevendo attenzioni e sguardi. Quasi a non riconoscersi in ciò che si legge... dopo tanti anni (μεταμόρϕωσις
»


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«ammirazione per questa lirica che ci rende partecipi del cambiamento che ci aspetta dagli anni giovanili a quelli più maturi... molto apprezzata per forma e contenuto sempre originali e belle opere»
Club Scriverecarla composto (19/09/2016) Modifica questo commento

«Eppure già nell'adolescenza avevi le idee chiare ed una spiccata inclinazione all'arte poetica. Trovo questa lirica di una caratura eccezionale.»
Francesco Scolaro (19/09/2016) Modifica questo commento

«Il tempo passa e così pure cambia il modo di sentire la vita, di emozionarsi, di scrivere... L'età dell'adolescenza è si è sempre caratterizzata per un turbinio di emozioni e di forti sensazioni. Personalmente trovo il testo gradevole e suggestivo, la forma scorrevole.»
Club ScrivereSara Acireale (19/09/2016) Modifica questo commento

«I cambiamenti sono fisiologici e riguardano il nostro modo di essere e di scrivere. Lirica apprezzata dalle impressioni coinvolgenti. Complimenti!»
Club ScrivereGiovanni Ghione (18/09/2016) Modifica questo commento

«Una trasformazione naturale ed inevitabile che deve essere accettata... come scrive il bravo Autore col tempo si cambia linguaggio e stile... rileggere testi adolescenziali ci porta a capire, senza ombra di dubbio, che negli anni si cambia anche nella percezione delle emozioni e delle sensazioni... alcune volte nemmeno ci riconosciamo in quei testi scritti dal nostro Io giovane... il nostro Io che con il tempo assimila e vive la vita in maniera più matura... versi che portano a riflettere... Poesia ben scritta per descrivere un ricordo lontano che ha lasciato il segno...»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (18/09/2016) Modifica questo commento

«Si, è vero. E' un testo scritto alle prime armi, ma è altrettanto magnifico. Anch'io leggento le mie vecchie poesie, riscontro molta differenza. Comunque è un bel testo. Bravo-.»
Umberto De Vita (18/09/2016) Modifica questo commento

«Un verseggiare che dà pace, quasi una resilienza, una metamorfosi che si opera in noi... i I ricordi riaffiorano ma ci si sente più forti. In questa chiusa "dare calcio al rimpianto che vive o accogliere la gioia che viene" nasce il maturar del nostro vivere. Non so se mi spiego!? Complimenti all'autore.»
Club ScrivereJosiane Addis (18/09/2016) Modifica questo commento

«Un ricordo che riaffiora nella metamorfosi del corpo e dell'anima, un riguardarsi dentro in quel tempo in cui non ci si conosceva affondo perché c'era ancora un mondo da scoprire e interpretare sul filo dell'incertezza non sapendo se godere o meno di questi momenti. Ora con la consapevolezza di una mente matura ci si accorge di quanto si è cambiati nel tempo, in positivo o negativo, semplicemente "παντα ρει ος ποταμός".»
Club ScrivereRosanna Peruzzi (18/09/2016) Modifica questo commento

«Il cambiamento in noi purtroppo o per fortuna è inderogabile, inevitabile. Anche io con gli illustri poeti che mi hanno preceduto . Spesso è solo forma a cambiare ma la sostanza è quel sottotraccia che ci conduce e ci guida tutto sommato forse per sentieri più ardui meno liberi ma pur sempre percorribili. La nostra vita ha un inizio ed una fine ed il durante rappresenta il cambiamento con tutte le sue bellezze e non. Il poeta ha saputo con questa meravigliosa lirica stimolare riflessioni in tutti noi . Mi guarderò allo specchio e... dentro! Complimenti»
Club ScrivereLuciano Capaldo (18/09/2016) Modifica questo commento

«Metamorfosi inevitabile, comparando lo stile poetico di ieri e di oggi... ma come già hanno esplicitato gli altri Autori, sono anch'io d'accordo nel ribadire che le fondamenta del nostro essere e i sentimenti che turbano il cuore sono gli stessi. Ammirazione, comunque, per le pulsioni emotive di sempre, che tanto coinvolgono ...il mio encomio per lo stile incisivo e fluente.»
Club ScrivereAnna Di Principe (18/09/2016) Modifica questo commento

«i sentimenti sono sempre uguali, cambia il modo di esprimerli, ma le sensazioni sono quelle che scompigliano il cuore... Personalmente ritengo che conviene sempre andare incontro alla gioia... Versi gradevoli e avvolgenti, una lettura affascinante»
Anna Maria Feliciotto (18/09/2016) Modifica questo commento

«È vero... col tempo si cambia, stile, linguaggio, modo di sentire il mondo, di viverlo dentro di sè. Eppure alla base di tutto ci siamo noi, con le nostre esperienze, le piccole gioie o le grandi conquiste. Il poeta condivide con noi una poesia ben scritta e apre a un ragionamento che condivido. Uguali e diversi... a volte sono anche gli altri a farcelo notare, ma a noi sembra che, da com'eravamo, sia passato un secolo.»
Club ScriverePagu (18/09/2016) Modifica questo commento

«Quasi a non riconoscere quei sentimenti vissuti... Eppure il ricordo è vivido e pieno di particolari tanto da far dire: "mi gela il sangue pel vene"... Ben scritta e scorrevole poesia!»
Club ScrivereLina Sirianni (18/09/2016) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Impressioni
Stupore
Il parto
La prova d’un bischero
Il riscatto di quell’imberbe
Filippica
Io preferisco il sogno
Figli della Luce
Avanzi
I fiori di carta
Odiose guerre
La foggia di rammendi
Schubert (chiudendo gli occhi)
Handel (chiudendo gli occhi)
Notturno
Transumanza
Il mondo
La maledizione dei poeti
Inarrestabile

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it