3214 visitatori in 24 ore
 228 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Sempre in salita

Merlino

Nato a Palermo, 55 anni fa, segue gli studi tecnici, non per effettiva scelta, diplomandosi in elettrotecnica nel 1985. Nel medesimo anno, però, tormentato dalla ricerca del senso della vita, decide di seguire la strada del poverello di Assisi, e quindi intraprende la lunga strada degli studi ... (continua)


Nell'albo d'oro:
La fortezza
Un bacio vale la maledizione di un addio
se all'alba rivedrò il suo volto
e vorrò rivivere mille albe per il sapore delle sue labbra
e in ogni maledizione sognerò di rivederlo
rimanendo ancora appeso alle sue...  leggi...

La maledizione dei poeti
Il nostro amore, l’amore di chi vive dentro mura d’assenza
quello che svuota i crimini della loro stessa essenza
quell’amore che grida nel silenzio delle carceri
quello che fa silenzio tra le braccia d’una madre
questo amore, il nostro amore, è...  leggi...

Merlino

Merlino
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Immobile (11/09/2015)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Stupore (23/05/2017)

Merlino vi propone:
 La fortezza (16/11/2015)
 La maledizione dei poeti (27/09/2015)
 Una promessa (30/03/2016)

La poesia più letta:
 
La notte d’una farfalla (15/10/2015, 6008 letture)

Merlino ha 2 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Merlino!

Leggi i segnalibri pubblici di Merlino

Leggi i 1440 commenti di Merlino

Merlino su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 08/09/2018
 il giorno 01/09/2017
 il giorno 25/08/2016

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Merlino? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Merlino in rete:
Invia un messaggio privato a Merlino.


Merlino pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

I misteri della jungla nera

"I misteri della jungla nera" è il primo romanzo del ciclo indo-malese. La vicenda è ambientata in un'India di (leggi...)
€ 0,99


Merlino

Victimam

Amore
Come mater dolorosa, affranto,
sotto la croce dove, appeso, l’amore muore
stendo ai suoi piedi le mani carenti a conservarlo.
-Io mi farò lino sulla fredda pietra-
perché i miseri ricordino le tue fattezze
riposerò sul tuo sepolcro, in attesa
che la domenica sorrida ancora alle mie labbra,
e gli astanti sorridano per la beltà degli occhi
che accarezzavano queste canute spoglie
che irrise dormono nei rivoli che si persero
tra le macerie di fredde strade lastricate
dalle vittime d’arco che Eros tende.
Oh la penuria di giorni felici che strazia le carni.
Oh i baci dispersi tra i latrati di cani bastardi,
e la lussuria che bestemmia Venere deridendola,
e le mie speranze nelle battaglie per preservarti ancora.
Non spirare su quel legno.
Tieni ancora vivo lo sguardo, ch’io mi tuffi dentro quel mare
perché l’attesa sia lieve e il die dove risorgi sia per me ieri.



Merlino 11/09/2016 12:02| 11| 1343 1156


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Donato Leo - Anna Di Principe - carla composto - Sara Acireale - moreno marzoli - Cristiano De Marchi - Pagu - Giovanni Ghione
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

Nota dell'autore:
«l'amore, vittima sacrificale e sacrificata per l'egoismo e la possessività dell'uomo che imbratta ogni bellezza»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Viviamo giorni nei quali l'amore viene sacrificato in nome dell'interesse e della falsita'.crocifisso da chi sa solo giudicare con egoismo e fredda stupidita'.Grande forza nelle tue parole... complimenti!»
Club ScrivereAntonella Garzonio (24/09/2016) Modifica questo commento

«Un amore che s'innalza là dove solamente sentimenti eccelsi possono arrivare e che si vuole preservare e custodire dalle bassezze umane e dai peccati della carne che tutto immola e sacrifica per ragiungere e consumare piaceri effimeri. Versi che sgorgano dal profondo con una forza dirompente.»
Francesco Scolaro (12/09/2016) Modifica questo commento

«Piena condivisione per questi meditati e profondi versi che si alzano verso il cielo come preghiera in difesa del Vero Amore. Piena condivisione della vibrante nota. Una lirica su cui riflettere nella speranza che l'Amore Vero trionfi sulle miserie umane. Elogio!»
Club ScrivereGiovanni Ghione (12/09/2016) Modifica questo commento

«Quanto egoismo sporca l'amore puro e sincero... possessività, stupidità... spesso vengono oltrepassati tanti limiti e tutto ne soffre. Il poeta scrive un testo di grande spessore, ispirato e sorprendente che colpisce fino in fondo. Uno stile impeccabile, molto elaborato eppure spontaneo, perché questa è grande poesia.»
Club ScriverePagu (12/09/2016) Modifica questo commento

«L'uomo con il suo innato e insensato egoismo spegne anche gli amori più intensi... l'uomo imbratta ogni bellezza che nasce dai cuori ...la stupidità umana conduce spesso tra le braccia del male... versi intensi e ben scritti che lasciano il lettore inerme dinanzi tanta profondità di pensiero...»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (11/09/2016) Modifica questo commento

«L'amore è vivo non ci sono chiodi che lo possono ferire, le lacrime sono linfa per rigenerare e alimentare i cuori. Stupenda e immensa per quello che trasmette.»
Club Scriveremoreno marzoli (11/09/2016) Modifica questo commento

«Non facciamo morire l'amore. L'egoismo, la cattiveria, l'ingratitudine sono sentimenti negativi che portano alla morte dell'amore (che in questi versi sembra quasi un essere vivente)... Non sempre e non tutti fanno morire questo nobile sentimento e se, ancora rimane in vita, bisogna ringraziare chi con immenso spirito di abnegazione mantiene viva la fiammella dell'amore universale.»
Club ScrivereSara Acireale (11/09/2016) Modifica questo commento

«spesso l'amore viene sporcato dall'egoismo dell'uomo... in questi versi trapela l'amore con la a maiuscola bella lirica che passa dal sacro al profano con estrema facilità i miei complimenti
il mio elogio»
Club Scriverecarla composto (11/09/2016) Modifica questo commento

«Già il titolo è un incipit che preannuncia la difficoltà di vivere dei sentimenti profondi e puri... un amore che naviga in acque tempestose per la malvagità del mondo esterno, che mai potrà conoscere l'interiorità di chi si ama. In questa emozionante lirica esonda tutta l'amarezza e la delusione di chi è , purtroppo, vittima sacrificale dell'egoismo umano. Il mio elogio per una trama che deve far riflettere il lettore e per un poetare coinvolgente .»
Club ScrivereAnna Di Principe (11/09/2016) Modifica questo commento

«E' vivo l'amore materialmente. Il poeta ha saputo carnificarlo donandogli grazia e anima immensa purtroppo deturpate e violentate dalla stupidità e l'ingordigia dell'uomo. Forse cattiveria o semplice umanità disumana. Una speranza che diventa preghiera. Versi aulici che catturano il lettore.»
Luciano Capaldo (11/09/2016) Modifica questo commento

«In questi versi l'autore parla dell'amore come un "essere" palpabile, che ha corpo e voce, che l'uomo spesso con la sua brama di possesso sporca e dilania, sembra quasi una preghiera al creatore perché intervenga su certi comportamenti umani e una preghiera per se stesso dove l'autore chiede di essere baciato da quella luce che solo l'amore sa donare.»
Club ScrivereRosanna Peruzzi (11/09/2016) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Amore
Le mie erbe
L’Eternità
Pensiero
Per te
Elegia maledetta
Bandiera bianca
Quelle notti
In fondo all’oceano
Victimam
Un viaggio senza ritorno
I’m crazy
Ai prodi d’Eros
Excalibur
Ritratti nascosti
Arsura
Assenza
La nostalgia che mi culla (appagato)
Italia ’90
Dire- fare
Camminando
Piccole certezze (la fortuna d’avere amato)
Sussurrami il tuo bene
L’Eternità
Una storia presente
Oltre ogni distanza
Il sole
Rapsodia
Come la notte
Una promessa
L'ombra, ora, davanti a me
Nella tempesta è primavera
Il paradiso
Confiteor
Dentro le pietre
Sussurrami il tuo bene
Bastami e io ti basterò
Una storia presente
Veleno
Memories
Quella stella che non si spegne
Gli Occhi
Demoni e fate
Vieni a liberarmi
Sortilegi
L’ombra, ora, avanti a me
Raccontami una favola
La fortezza
Niente
Je t’aime
Intercessione
Un cuore di pezza
Sino alla noia
Il tuffo
Lievemente (con pudore)
Quella stella che non si spegne
Notti di ghiaccio
Kirin
Immobile

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it