4143 visitatori in 24 ore
 203 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro





Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

I Rusteghi

"I Rusteghi" sono quattro cittadini veneziani del medesimo stato, della stessa fortuna e di ugual carattere: (leggi...)
€ 0,99


Merlino

Oratione

Riflessioni
Lasciami ora riposare,
perché io possa abbandonare il rancore
e il peso che l’Eterno m’ha donato,
-non rifiuterò ancora la mia nemesi-
Forse adagerò i miei piedi
nel catino di lacrime versate
e ne suggero l’aroma per ricordare.
Mirai lo sguardo stupito di quelle donne:
-avevo già risposto ai loro quesiti.
Il mio volto si fonda con lo spasmo del mondo
e i miei occhi esplodono in un silenzio
urlante tutto lo stupore per l’uomo che muore
per mano d’un egoismo antropofago.
Io sono fragile, nel mio essere finito
e fuggo l’onnipotenza assassina
rubando miseria per farne corona.
Lasciami ora riposare
e abdicherò a tuo favore per farti monarca.



Merlino 28/06/2016 16:11| 4| 436

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

Nota dell'autore:
«« Io dico che bisogna essere veggente, farsi veggente. Il Poeta si fa veggente attraverso una lunga, immensa e ragionata sregolatezza di tutti i sensi. » (A. Rimbaud)
Con il peso di tutte le brutture del mondo addosso, immaginarsi un altro sé per farsi coraggio, per andare avanti nella lotto contro la distruzione dell'uomo.
»


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Una riflessione intensa scritta con sentita profondità. Come sopportare tutto questo? Cambiare se stessi o quello che ci circonda? Il poeta dà voce ai pensieri e ne esce un ritratto coivolgente e incisivo. Ottima struttura e stile.»
Club ScriverePagu (28/06/2016) Modifica questo commento

«Il mondo, questo nostro mondo, dove l'uomo, a dispetto della storia nulla ha imparato, continua a tormentare chiunque non si arrenda al male, all'odio e al brutto che ci circonda. L'impulso sarebbe quello di "riposare" per cancellare tutto o continuare a guardare con sgomento l'uomo che muore... Ma ci si scopre fragili e piccoli, a volte si sceglie il rancore, altre la paura, a volte ci si impone di essere diversi, altre ancora si sceglie la preghiera in Colui che tutto può. Intensa.»
Triste (28/06/2016) Modifica questo commento

«La poesia evidenzia la personalità dell'Autore. Versi figli di sensibilità non comune e di un'anima che non si rassegna davanti le cattiverie gratuite di cui l'uomo si macchia. Condivido la profonda riflessione dell'Autore così come la nota alla poesia.
Versi efficaci che lasciano il segno.»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (28/06/2016) Modifica questo commento

«Siamo esseri conformi ed uniformi. Indossiamo un abito, lo stesso, tutti. Forse, come dice bene l'autore nella sua nota, bisogna sdoppiarsi ed elevarsi per osservare, operare e correggere. Sarà salvezza o chimera! molto apprezzata. Un verbo talentuoso ed una forma evocativa ...rassicurante. Complimenti»
Club ScrivereLuciano Capaldo (28/06/2016) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Riflessioni
Le luci di un natale che non verrà
La rotta e i bastimenti
Tempi bastardi
Trapassar sarà poi miele
Le piaghe (venditori di vuote parole)
La pletora di spine
Voglio volare
Ascendenza
Oratione
Profumo
Penelope aspetterà ancora
Trapassar sarà poi miele
Stigmate
Il mio piccolo angelo

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it